Pompa Jebao WP-25 da 8000 litri l’ora (Wave Maker): OTTIMA?

confronto dimensioni pompe di movimentoHo appena installato nel mio acquario marino la pompa di movimento della Jebao modello wp-25 da 8000 L/h che permette di creare interessanti (a mio parere anche utili) movimenti ondosi.
Ho potuto così spostare una Tunze 6025 nel nuovo acquario di mio figlio Lorenzo (marino, da 200 litri).
E’ una pompa elettronica prodotta dalla Cinese JEBAO (produce pompe dal 1998, diffuse soprattutto per i laghetti artificiali).
Nella foto qui accanto è la terza da destra, fra la Hydor Evolutions e la Evo Nano, mentre la prima da sinistra è la sorella maggiore della wp-25, cioè la Jebao wp-40, modello più potente e un po’ più grande (circa 1/3 di ingombro in più)  è in grado di spostare fino a 13.000 litri orari e ha un costo solo leggermente superiore.

E’ un cosiddetto “wave maker“, un generatore di onde, una pompa elettronica per il movimento dell’acqua con diverse modalità di utilizzo e soprattutto un’importante caratteristica: costa 1/4 di una Ecotech Vortech di potenza simile (la MP10)!!!
Sono 2 pompe uguali e identiche, cioè la Jebao è una copia? NO, che sia chiaro, e si vede soprattutto nell’estetica e nella scelta dell’ampiezza del flusso dell’acqua, però sono assolutamente paragonabili.

vortech MP10La pompa di movimento WP 25 l’ho pagata 60€ comprese le spese di spedizione dalla Cina all’Italia, mentre anche online una Vortech MP10 non si trova a meno di 245€!
L’altro aspetto assolutamente importante è il rumore: la Vortech in confronto alla Jebao è un trapano da dentista sempre acceso in salotto, rumore che peggiora se è attivata la modalità “onda”, cioè ad impulsi e quindi velocità variabile.
Questa pompetta fatta in Cina è uno spettacolo, è quasi identica come design ad una Tunze nanostream 6025, e proprio identica nelle dimensioni esterne. Ben diverse da quelle veramente contenute delle pompe Vortech, con in vasca solamente l’ampia girante e il suo cestello (il motore infatti è collegato “wireless”, magneticamente, all’elica girante). Per il momento, anche se l’aspetto del controller è decisamente “cheap”, molto plasticoso e leggerissimo, il tutto funziona egregiamente e ho dovuto impostare la pompa al 75% (quindi circa 6000 litri orari) collocandola sulla parte sinistra, vicina alle  Euphyllie… perchè dalla parte opposta le “pettinava” troppo e non credo avrebbero gradito sul lungo periodo.

Unica nota negativa è che permette di essere regolata solo su 50%, 75% o 100% e solo per alcune modalità, non per tutte… cioè solo la modalità “ad impulsi” semplice (l’onda classica, per capirci) e quella relativa al flusso costante.
Sicuramente il test più importante è nell’affidabilità della pompa stessa, quanto a lungo manterrà tutte le funzionalità, quanta potenza perderà nel corso dei mesi e degli anni, se il controller è resistente all’acqua (qualche goccia può capitare che ci arrivi sopra, armeggiando intorno all’acquario). Insomma l’eterno dubbio è nella QUALITA’ di un prodotto cinese rispetto ad uno tedesco o americano. Staremo a vedere, il mio tentativo l’ho voluto fare. 🙂

Qui sotto potete vederne il funzionamento della pompa cinese Jebao modello WP-25 nel mio acquario:

E qui invece in un acquario leggermente più piccolo del mio, perchè di dimensioni 80x40x50, e anch’esso con fondo di sabbia alta (DSB)

A questo punto ci vuole un bel confronto diretto, e fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate!

Jebao WP-25 VS Vortech MP10

 Jebao WP-25Vortech MP10
flusso + strettoflusso + largo
Velocità massima8000 L/H6000 L/H
Potenza regolabile100%, 75% o 50% (solo per onda semplice o flusso costante)da 3% a 100%
Modalità "onde"SISI
Modalità "reef", cioè onde randomicheSISI
Rotazione a 360°SINO
Motore esternoNOSI
Feed modeSISI
Sensore luminosità per 50% di flusso notturnoSISI
consumo8w - 18w 8w - 20w
Spessore massimo del vetro15 mm10 mm

sensore luminosità per la pompetta jebaoInfine, ATTENZIONE al microscopico “sensore della luminosità” (permette alla pompa interna di andare ad 1/3 della velocità durante la notte, in modo automatico)): visto il costo di pochi centesimi, per sicurezza consiglio di comprarne uno di ricambio già al momento del primo acquisto della pompa di movimento, dai commenti nei forum sembra che possa succedere che si rompa ogni tanto. Come vedete dalla foto il sensore è piccolissimo, lo trovate nella bustina insieme al controller a cui va applicato appunto per consentirgli di rilevare la “notte” in casa e dimezzare la potenza della pompa (se non volete che la pompa si comporti così… basta non applicarlo), ma se fate caso a questo pezzettino piccolissimo, al 99% lo getterete insieme alla bustina vuota… invece è lì, cercatelo bene! 🙂

AGGIORNAMENTO: per quanto comoda possa sembrare la funzione NOTTURNA, è facile che questo sensore porti alla rottura dell’alimentatore. Accade infatti che in questa pompa di movimento per acquari il sensore sia molto… sensibile ed anche con poca luce rimetta la pompa in modalità giorno (full speed). Significa però che, nelle normali condizioni che ci sono in una casa, spesso la sera si creino sbalzi di luminosità nell’ambiente con conseguente “accendi/spegni” del sensore… e giorno dopo giorno evidentemente questo non fa bene al circuito. Calcoliamo sempre che è una pompa che costa circa 50 euro ed è sempre fatta in CINA  dove spesso le parti elettriche sono veramente di scarsa qualità.

Quindi cosa fare per evitare problemi con la Jebao wp-25?

Almeno sul breve periodo consiglio di togliere il micro-sensore e cercare di preservare il piccolo alimentatore cinese… se poi in casa vi avanza un BUON alimentatore da 24V e 1.5 Ah allora usatelo da subito! 😉

DOPO 12 mesi di utilizzo della pompa Jebao

jebao rw-8La pompa ha avuto un notevole successo, in tutto il mondo, e la utilizzo ancora con soddifazione. Sul medio periodo posso evidenziare che necessità di pulizia frequente per mantenere il flusso impostato inizialmente. Consiglio di pulirla una volta al mese… io sono arrivato anche a 3 mesi ma ad occhio questo significa avere un flusso inferiore al 50%.
Come ho rilevato anch’io non è perfetta nel design della gabbia intorno all’elica girante. Per questo la Jebao ha fatto un upgrade producendo una nuova linea di pompe, fatte quindi ancora meglio (fessure più larghe e bocca di uscita più ampia): sono i modelli RW-4 (500-4000 litri orari), RW-8 (700-8000 litri orari), RW-15 (1200-15000 litri orari), RW-20 (2500-20000 litri orari).
I litri orari minimi sono riferiti all’alimentazione a 12V, mentre i massimi a quella a 24V

Come ciliegina ha messo sul mercato anche una bel controller che può gestire anche più pompe insieme (twin controller) ed anche un alimentatore esterno di backup per tenere in funzione le pompe interne dell’acquario anche nelle ore in cui andasse via la corrente elettrica. Nel caso di una singola WP25 riesce a tenerla in funzione per 24 ore. E’ interessante perchè, ad un costo ridotto, può sostituire il backup offerte dalla Vortech (che sia più economico non ne dubito…).
Sappiamo benissimo che anche solo avere del movimento in acquario aiuta molto gli scambi gassosi e non solo, per cui diminuiscano sensibilmente le probabilità di perdere animali.

Recensione e Prova
Data del test
Prodotto recensito
Pompa Jebao WP-25
Valutazione
51star1star1star1star1star
Share This Post On

6 Comments

  1. ciao,potrei sapere dove hai aquistato la pompa w25?grazie max aprilia lt.

    Post a Reply
    • Ciao Massimo, la pompa la puoi cercare in Rete in qualche negozio cinese o su ebay, io l’ho presa da fishstreet
      I tempi di consegna sono quindi usualmente lunghi, diciamo 30 giorni circa.

      Post a Reply
  2. Ciao Raffaele, quale programma stai usando della pompa?
    MI è arrivata ieri.
    CIao
    Antonio

    Post a Reply
    • Ho preso la pompa di movimento elettronica per quella che reputo la peculiarità di questo tipo di pompe: la creazione di moto ondoso che, a mio parere, è più simile a quello che si trova in natura. Quindi l’ho settata su W1, con potenza al 75% quando è pulita, e dopo 1 mesetto la sposto al 100% perchè si sporca. Dopo un altro mese, quindi ogni 2 mesi, la tolgo dall’acquario e la pulisco a fondo.
      A differenza delle TUNZE questa pompa di movimento risente di più dello sporco che si accumula sulla griglia e sulla girante.

      Post a Reply
  3. Ciao,hai aggiornamenti sulla pompa?
    Io l’ho appena acquistata!

    Post a Reply
    • Ho preso da un paio di settimana la “nuova” versione ed è una meraviglia. Da nuova la tengo a 3/10 di potenza e smuove più acqua della precedente. L’uscita ancora più larga è forse la modifica più importante

      Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code