Quale filtro per un mini-acquario

filtro a zaino per acquari piccoli o come secondo filtro Avete un piccolo acquario, diciamo 5-20 litri? Pensate di acquistarne e allestirne uno a breve?
Quale tipo di filtrazione usare quindinei piccoli acquari?
A me l’acqua ferma proprio non piace e son convinto che alle piante non faccia piacere…è utile che alle foglie arrivi acqua “nuova” per portare ossigeno/anidride carbonica e permettere in generale migliori scambi chimici.

Indi-per-cui anche nel micro acquario che ho avuto per anni nel vecchio ufficio (6 litri) ho tenuto sempre un piccolo filtro a zainetto, di quelli che si appendono al bordo della vasca per capirci, che trovo semplici e veramente comodi, anche se alle volte può diventare rumoroso.
Questo tipo di filtro per acquario lo apprezzo perchè:

  • costa poco
  • non occupa spazio dentro l’acquarietto “mini”
  • lo puoi anche personalizzare come vuoi (lana, spugna, cannolicchi). Preferisco un piccola parte di spugna, nel primo vano e il resto con cannolicchio
  • ossigena l’acqua, oltre a smuoverla, perchè “a cascata”
  • lo stacchi e te lo porti in bagno tuttointero per lavarlo quando serve

L’alternativa è sicuramente il più semplice dei filtri, quello “a spugna” alimentato da un piccolo ossigenatore.
Credo sia ottimo per accrescere piccoli pesci (avannotti) o invertebrati, come gli acquarietti dedicati alle caridine (gamberi d’acqua dolce), che altrimenti potrebbero essere risucchiate e “tritate” dalla pompa di un filtro normale, interno, esterno o a zaino.

3 Comments

  1. Ciao!!!!
    Sono nuova per gli acquari e credo di star facendo un errore dietro l’altro..purtroppo rivolgermi ai negozianti vuol dire ricevere pareri completamente opposti e spesso informazioni sbagliate..tanto è vero che oggi per un acquario da 20 litri mi hanno fatto comprare un filtro con potenza 200 l/h (askoll pure in s)..i miei 3 poveri guppy e 3 platy sembrano essere risucchiati e spinti a seconda della posizione.Ora è ovviamente spento,ma domani dovrò trovare una soluzione..dal momento che una volta immerso il filtro in acqua dubito che lo si possa rendere,cosa devo o posso fare?comprare un nuovo filtro?se si,quale?oppure posso fare qualche modifica al mio per far si che nn sia così forte?
    Grazie mille,maria

    Post a Reply
    • Solitamente i filtrini interni sono regolabili, cioè hanno un setto di plastica che in qualche modo si inclina o muove per rendere l’ingresso dell’acqua più lento, e di conseguenza anche la sua uscita, diminuendo la “corrente” in acquario. Anche perchè 200 l/h è già una pompa piccola… diciamo che è l’acquario ad essere molto piccolo. 🙂 Personalmente su acquari sotto i 30 litri preferisco usare i filtri “a zainetto, che così non rubano spazio dentro l’acquarietto e ossigenano anche meglio l’acqua.

      Post a Reply
  2. Per il tipo di acquario che hai io ti consiglierei un filtro a zaino ( Niagara 250 ) lo personalizzi con la spugna e cannolicchi. Poi se vedi che il flusso è troppo energico lo puoi rallentare facilmente, basta che ruoti il setaggio

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code