Avviamento di un piccolo acquario con Francesco

Francesco scrive:
Abbiamo un acquario da 25 l che abbiamo allestito con ghiaietto al fondo (dopo averlo lavato) rocce e 2 piante finte.

Il filtro interno è costituito da un vano di c.a. 15 cm di altezza e superficie in pianta di c.a. 30 cm2 in cui abboiamo inserito (dal basso verso l’alto) c..a 6 cm di canolicchi, 4 cm di spugna e 3 cm di carbone attivo (i primi e gli utlimi inseriti denntro calza a rete cololant).
L’acquario è in funzione da c.a. 9 gg. Nella condotta di uscita della pompa ho inserito un sistema venturi per rendere + ossigenata l’acqua (in pratica il flusso di acqua trascina con se una certa quantità di acqua creando bollicine finissime nell’acquario). Abbiamo anche inserito nel filtro una polverina attivatore (aquagen start – attivatore batterico) e s sono formate sulle sup dei filtri delle placche biancastre che penso siano appunto le colonie batteriche attecchite. Tuttavia l’acqua permane torbida a distanza di questi 9 gg. L’acqua inserita è acqua naturale comprata in bottiglia per evitare il cloro della rete.

Tuttavia l’acqua rimane ancora torbida, biancastra (alcuni giorni sembra meno altri giorni di più). come mai ?

Servirà un pesce cosiddetto pulitore oppure no (anche perché abbiamo capito che in nrealtà questi pesci non si nutrono degli escrementi degli altri semmai di alghe che possono proliferare sulle pareti della vasca).
La lampada interna posta sotto il coperchio e di tipo basso consumo con potenza 20W.
Non essendoci ancora i pesci ci sembra strano che l’acqua non si chiarifichi.
Cosa possiamo fare anche per poi prevedere l’introduzione dei pesci (pensavano 3-4 non di + e pesci rossi)?

grazie mille anticipatamente dei consigli che ci perverranno

———-

Ciao Francesco, vista la lunghezza del commento che hai scritto per l’articolo dedicato all’acqua dell’acquario torbida o sporca, ho deciso di trasformare il tuo commento in un nuovo post su Acquariando.

– prima di tutto concedi ai batteri del filtro biologico altri giorni per fare il loro lavoro di “moltiplicazione e differenziazione”, 9 giorni sono pochi. Hai letto altri articoli nella sezione PRINCIPIANTI di Acquariando?
25 litri inoltre sono pochi… è facile che qualcosa vada storto nella chimica dell’acqua. Usare acqua naturale in bottiglia non sono sicuro sia stato un vantaggio, perchè dipende anche dall’acqua scelta, alle volte è peggiore dell’acqua del nostro rubinetto.
I pesci pulitori in acquario ci sono quasi sempre… bene che tu abbia già capito di cosa si nutrono. 😉
Aggiungerlo è un vantaggio, seppure in 25 litri ne potrai avere giusto uno
– La lampade per acquario mi sembra adeguata al litraggio, non dovresti aver problemi a tenere 3-4 piantine (sceglile bene, perchè se troppo grandi finirebbero per intasare tutto lo spazio (penso ad esempio ad un Echinodorus Ozelot… bello ma starebbe strettino)
– proverei ad inserire pesci diversi dai “semplici” pesci rossi. Ce ne sono tanti fra ci scegliere, anche senza inserire un riscaldatore (che comunque costa pochissimo). Puoi leggere anche qui cosa ho scritto ad un tuo “collega” (Matteo)

Se puoi, continua a raccontare qui l’evoluzione del tuo acquario e come staranno poi i suoi abitanti. 🙂

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code