Avviare un acquario d’acqua dolce, con Filippo

Fluval edge, il nuovo acquario minimalista della ASKOLL!Ciao Raffaele,
complimenti per il sito che hai allestito e la tua costante passione…. vedo di non dilungarmi troppo e arrivare al punto.
Ho appena acquistato un acquario 60 x 30 x 44 con pompa 750 l/h, riscaldatore termostatato, termometro e luce fitostimolante 1 x 15 w; le mie domande sono le seguenti:
1) di che altro necessito esclusa l’ambientazione?
2) quanti e che genere di pesci d’acqua dolce mi consigli dopo aver fatto le rilevazioni dell’acqua?
grazie e saluti

Filippo

——–

Chiaramente grazie per i complimenti, Filippo, sono sempre pronto a dare un consiglio (e spero sempre che qualcuno li segua… almeno in parte), specialmente a chi si appresta ad allestire il suo primo acquario. 🙂
Fai un bell’avvio tranquillo, pazienta, lascia il filtro senza carichi organici per un mesetto. Intanto metti un bel fondo, qualche tronchetto e le piante. Ti consiglierei, se possibile, di aggiungere una lampada. Hai un acquario da una 60ina di litri netti, quindi 15 watt son proprio pochi, almeno 30 devi averli per tenere bene le piante facili. Con così pochi watt metterei giusto delle Anubias e Microsorium, ma anche loro con più luce stanno meglio.
PESCI: qui è più difficile, la scelta è vasta, non immensa perchè devi escludere tutti i pesci “grandi”, diciamo quelli che da adulti arrivano a più di 10-12 cm di lunghezza (o altezza, come nel caso dei famosi scalari). Se ci fai sapere cosa ti piace, ad esempio una o 2 specie, possiamo insieme vedere quanti pesci prenderne e quali coinquilini poter scegliere. Se proprio non sai da dove partire… prova con una letta a questi 2 post:
Quali pesci non comprare per l’acquario d’acquario
Scelta dei pesci in un acquario da 120 litri

E poi scorrere qualche scheda di pesci 😉

8 Comments

  1. Chiedo scusa se posto qui ma ho guardato tutte le pagine e non trovo una sezione ineerente alla domanda che sto per farti.
    Dopo la presa dei miei pescetti ho comperato “il mio pesce rosso” un manuale base per il trattamento dei pesciotti.
    Sul manuale c’è scritto che i “nuovi” pesci, possono essere inseriti con i “vecchi” sempre avendo l’accortezza di mettere prima il sacchetto col pesce e l’acqua del vecchio acquario, dentro al nuovo acquario ed ogni tot fare delle aggiunte di acqua del nuovo acquario nel sacchetto per abituare il nuovo arrivato e far “conoscere” il gruppo.
    Dopo un ora si può liberare il pescetto.
    Io, come sai, ho due pesci rossi, hanno entrambi ormai quasi 4 mesi (che son con me) uno è diventato enorme ed ha una coda strana…inizio a pensare che non sia un pesce rosso comune, l’altro è più piccolo e “normale”
    Nell’acquario c’è anche una chiocciola che è diventata bella grossa. Mi piacerebbe prendere un altro pesciolino, magari uno di quelli con la coda velo (si chiama così?^^)
    Quando ho chiesto al negoziante, però, la risp è stata “io non lo farei per due motivi: 1)i due son da troppo tempo insieme e non accetterebbero il compagno magari facendogli del male 2) il nuovo potrebbe far ammalare i “vecchi” “….tu che mi dici? non voglio ammazzare i miei piccolini,ma non so nemmeno se un pesce velo andrebbe bene. Grazie molte

    Post a Reply
    • ri-ciao Tecla 🙂
      Aggiungere pesci lo puoi fare, ma giustamente con accortezza perchè dipende dalla spazio che hanno a disposizione.
      Da quanti litri è l’acquario? Un pesce rosso sembra piccolo ma… ha bisogno di diversi litri di acqua per star bene e non ammalarsi.
      Se il negoziante ti dice che aggiungerne uno porta il rischio di malattie… bhè cambierei negoziante perchè i suoi pesci deve essere sicuro che siano sani… se ha qualche dubbio lui sono cavoli per i clienti!

      Post a Reply
  2. era la risposta che temevo!^^(riferita alla parte del negoziante) Ho un acquario da 20 lt, ecco perchè non vorrei metterne altro, forse è troppo piccolo,ma al momento ho spazio solo per quello

    Post a Reply
  3. Ciao scusa ma non sono pratico
    Appena acquistato ferplast dubai120 tra una settimana arriva cosa devo fare vorrei un fondo con terra e sabbia x piante e coridoras ho già un ancitrus gruppi platti e vorrei ampliare con altri pesci quali? Come? Grazie mo

    Post a Reply
    • La prima cosa da fare? Prima ancora di comprare un acquario, è comprare un BUON libro completo sugli acquari. Sulla scelta, l’allestimento, i principi base, la manutenzione, e infine sulla scelta degli abitanti pinnuti. 😉

      Comunque almeno ricorda di allestire tutto l’acquario e farlo partire SENZA PESCI, solo con le piante. E per 4 settimane farlo girare così, senza fare nulla se non mettere un minimo di batteri attivatori. Poi puoi passare a mettere i primi pesci (non tutti insieme!)

      Se hai Ancistrus, Guppy e Plati… hai insomma un bel po’ di poecilidi. Pesci agitati e colorati. Qualsiasi cosa gli affiancherai farà brutta figura. Rimarrei quindi sui Poecilidi, potresti mettere delle Velifera che sono almeno di dimensioni più grandi, e vanno dal bianco al giallo al rosso-arancione.
      In questo modo potrai imparare BENE a conoscere questa grande famiglia di pesci, esigenze e problemi.

      Post a Reply
  4. Grazie mille x i consigli
    Ti disturbo ancora chidendoti il fondale cosa.metto e le quantità idonee E poi vorrei mettere sabbia x poter aggiungere coridoras alla famiglia che dici
    Seguendo il tuo consiglio mi da resti qualche titolo x informarmi
    grazie ancora

    Post a Reply
    • Sabbia OK, sappi però che non è il massimo per la maggior parte delle piante. Quindi meglio destinare un paio di “ciotoline” con ghiaia, insabbiate, nella parte posteriore. E poi magari metterai delle piante epifite, attaccate ai tronchi, come muschi, Abubias e Microsorium.
      Le quantità per il fondo non saprei, dipende da cosa compri. Sul fertilizzante c’è scritto solitamente il sacco quale superifice copre.

      Libri: non l’ho letto, ma credo che, come per il marino, anche per il dolce sia ottimo il libro di ROVERO “abc dell’acquario d’acqua dolce”, oppure anche “Manuale pratico dell’acquario” di ZUPO.

      Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code