Cambi dell’acqua in acquario: DO e Don’t

  1. DO: cambiare l’acqua all’acquario FA BENE, E’ NECESSARIO, VA FATTO. 🙂
  2. Ogni quanto e quanta lo scegliamo noi a seconda di diversi fattori, prima di tutto il carico organico e il rapporto con la quantità di piante. Mediamenti è consigliabile cambiare dal 15% al 30% ogni 7-15 giorni.
    Personalmente sono abbastanza pigro e cambio mediamente il 30% ogni 3-4 settimane.
  3. DON’T:  usate acqua diversa dal solito, l’acqua dei cambi DEVE essere ad una temperatura quanto più vicina possibile a quella dell’acquario e stesso dicasi per i valori chimici.
    Chiaramente se cambiate il 5% lo sbalzo sarà minimo…ma se cambiate il 30% con acqua MOLTO più acida o basica, allora il PH ne potrebbe risentire notevolmente, così la temperatura.
  4. DO: usate un biocondizionatore quando usate molta acqua di rubinetto. Personalmente ne utilizzo solo il 10-20%, per cui ne faccio a meno ormai da anni e anni…ma non tutti usano acqua d’osmosi.
  5. DON’T: dimenticate di effettuate almeno un cambio d’acqua extra quando avete: usato un medicinale in acquario, fatto in "pesante restyling" di piante, legni o rocce in acquario (sollevando inevitabilmente dello sporco dal fondo), sovradosato qualcosa in modo accindentale (a me capita ogni tanto con alcuni flaconi che non hanno beccucci o dosatori, per cui svitato il tappo e inclinati il contenuto scende tutto insieme!)

5 Comments

  1. …e se si solleva un sacco di sporco dal fondo? se non mi accorgo che una grossa foglia è marcita dietro al filtro e ha intossicato i pesci facendo strage? ho cambiato il 50% di acqua – 60osmosi 40rubinetto -ripulito tutto il blocco filtro, sciaquato i carboni con l’osmosi, ma c’è ancora della gran schifezza sul fondo….devo sifonare vero? nel DIY non trovo nulla…sono cassintegrato. devo risparmiare. Posso fare da solo? cosa? l’acqua adesso è limpida – dopo 5cambi di lanetta filtro in due giorni. (45lt H2O dolce sopravvissuti 3pulitori e 4guppy …sigh!! )

    grazie

    Post a Reply
    • mmmm, mi sembra tu sia andato nel panico. Risparmia su tutto intanto, ma non su un buon libro con delle basi teoriche e pratiche. Poi ogni tano fai analizzare 2 o 3 valori dell’acqua, per capire cosa succede e se il tuo metodo di gestione è corretto. Altrimenti adatti i cambi parziali di conseguenza, durante i quali la sifonatura è una buona abitudine, ma se invece hai molte piante non solo è difficile, spesso è inutile.
      Una foglia che marcisce da sola non fa nessun danno… a meno che già i valori non fossero prossimi a quelli letali per i pesci che avevi, oppure non fosse una foglia di tabacco o altre piante non da acquari.
      I “carboni” che sarebbero??? Se è carbone attivo levalo e basta, poi lo comprerari per risanare l’acqua dopo un eventuale trattamente medicinali. Altrimenti non il carbone non serve (cerca info al riguardo sempre su questo sito, con il motore di ricerca interno).
      La lana (la tua “lanetta”) non è necessario cambiarla… basta lavarla bene sotto l’acqua tiepida (senza sapone… chiaramente!). Io ho comprato il mio unico pacco di lana credo 5 o 6 anni fa…

      Con il fai da te si può fare tantissimo, quasi tutto. 😉

      Post a Reply
  2. credo anche io di essere in panico….daltronde, voglio bene agli animali e farli morire non ècerto il motivo per cui vorrei tenere un’acquario.
    perdonatemi, ho scritto carboni ma volevo dire cannolicchi, qui cilindretti di ceramica. Lo sò, lo avelo letto che non si devono sciaquare sotto il rubinetto che si ammazza la carica batterica, ma il panico….erano “seppelliti” di schifezze. la lanetta Blu (il cubetto compatto spugnoso…) lo sciaquo regolarmente con i cambi (ogni 25/30gg) quella morbida, filtrante sottile (tipo batuffolo di cotone + spesso lo cambio ogni 15/20gg =quando comincia a diventare marroncina…..
    i cannolicchi non li avevo mai toccati, e ogni 30/45gg smonto la pompa e lavo pure lei…. ma il panico!!! dovevate vedere!!! schifette che veleggiavano ovunque..!!!bleah!! un guppy morente e uno a ruota. tre decessi in un mese sono davvero troppi.
    mi suggerite un titolo vero e serio per la prima lettura??
    sono certo di averne bisogno.
    OPPURE….vi rompo le scatole ogni volta che ne ho bisogno?
    scherzi a parte. non posso continuare a rompere le scatole a tutti….senza un minimo di cultura intendo.
    grazie

    Post a Reply
  3. ok, mi leggo tutto.
    due ancistrus (uno maculato e uno rosa/arancio li ho già) in compagnia di un coridoras…. che sugggerisci? aumento..?
    cavolo all’inizio andava tutto alla perfezione, i guppy si riproducevano, gli ancistrus erano 2 poi un mio vicino, mentro non ero a casa, me ne ha infilati tre(maculati) in vasca…..
    TNKS!

    Post a Reply

Trackbacks/Pingbacks

  1. Le piante a crescita rapida facili per tutti - [...] ma pensate pure che ogni volta che riempite un secchio di piante state facendo a meno di un cambio…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code