Killifish in scadenza…purtroppo

Salutiamo 3 dei 4 bellissimi pesciolini rossi, con riflessi blu, della famiglia dei Killi, nati a del 2008, i Nothobranchius korthausae red.

Questi piccoli pescetti li ho schiusi da uova provenienti dall’oriente, a metà marzo del 2007. Sapevo che non sarebbero vissuti a lungo, 10-12 mesi è il "loro tempo", quindi ero preparato.
Devo dire che almeno ho avuto la piacevole sensazione che non abbiano sofferto, li ho trovato morti senza segni di sofferenza nei giorni precedenti, a distanza di 2-3 giorni l’uno dall’altro. Ho anche fatto dei cambi del 30% d’acqua dopo ciascun decesso…quindi sono praticamente certo che derivino da cause "naturali" e non da problemi ai valori dell’acqua nell’acquario in bagno, altrimenti con molta probabilità sarebbero stati prima i Platy a dare segni di malessere.
Ora aspetto con tranquillità che anche l’ultimo Nothobranchius lasci il mio piccolo acquario…e forse un giorno proverò ancora a schiudere uova di Killifish…chissà…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code