Nothobranchius eggersi blu, dalle uova agli adulti di Killi

Dopo un mese di schiusa di Artemie, i Nothobranchius eggersi blu sono cresciuti, ora accettano anche le artemie decorticate.
Anche se molti Killi sono morti lungo il cammino di crescita e selezione naturale (iniziata con le uova di Killi), per fortuna sono arrivato ad avere una coppia, cioè un maschio e una femmina di questi coloratissimi piccoli pesci tropicali africani.
Come si vede dal video con i 2 Killifish affiancati, il maschio ha iniziato a colorarsi e ad inseguire la femmina. Speriamo a breve di vedere anche i tuffi nella torba che ho posizionato in barattolino, e poter iniziare a raccogliere qualche uovo. 🙂

Delle altre 2 specie che ho schiuso, mi sono rimasti purtroppo solo 1 N. palmquisti e 1 N.othobranchius guentheri. Il palmquisti lo terrò insieme ai 2 eggersi, mentre il Guentheri lo regalerò all’amico Valerio che invece è riuscito a far crescere solo 3 esemplari di Guentheri, appunto. Speriamo così che anche lui possa avere fra questi 4 pesci sia maschi che femmine.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code