Stiphodon atropurpureus

Stiphodon-atropurpureusAlcune settimane fa son passato casualmente dal mitico Ruben (zona Cola di Rienzo, Roma) e ho trovato (e quindi comprato) 2 simpaticissimi gobidi d’acqua dolce, degli Stiphodon, credo in particolare siano degli “atropurpureus”, ma la classificazione non riesco a farla finchè non prendono il colore blu in modo evidente… e dovrebbero prenderlo perchè in negozio almeno un minimo di blu c’era… staremo a vedere.
Qui a sinistra una foto di uno dei 2 scattata con l’iPhone, al volo… ne seguiranno di migliori 😉

Ho trovato qualche informazione online, e ho scoperto che

  • sono erbivori/alghivori, e quindi è necessario fornire loro cibo a base vegetale. Ad esempio come minimo tramite pastiglie da fondo vegetali, spirulina, ecc. o ancora meglio tramite sassi (lisci) sui quali si è fatto crescere uno strato algale. Si possono mettere per alcuni giorni in una bacinella sotto la luce diretta del sole e, ciclicamente, introdurne una in acquario. Oppure avere in acquario i suddetti sassi, con una discreta fonte luminosa (meglio quella del sole) così che direttamente in vasca cresca il cibo, minimizzando il rischio di portare organismi indesiderati, parassiti, ecc.
  • preferiscono acqua turbolenta, comunque molto ossigenata.
  • la loro riproduzione è veramente difficile… forse impossibile, perchè sembra debbano nascere in acqua salata… ma devo approfondire.
    E questo chiaramente mi dispiace, ma vedremo in seguito se questi 2 “tipi lunghi” almeno si accoppieranno, già sarebbe un successo 🙂

Qui sotto un video  NON MIO:  lo inserisco perchè si vedono bene, mentre nel mio acquario sono quasi sempre nascosti nella vegetazione e generalmente poco mobili. 🙁
Molto interessante la “pasta verde” attaccata quella roccia… come si legge nella pagina del video su Youtube è fatta appositamente dal proprietario della vasca e dei pesci, mischiando diversi materiali: alga chorella, alga spirulina, alghe marine liquide (???), albume (il bianco dell’uovo) e gelatina (e anche un po’ d’acqua dolce).

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code