Video Apistogramma Borelli…violetto

Un bel video dedicato agli Apistogramma borelli, una specie di ciclide nano sudamericano meno conosciuta ma comunque relativamente facile da trovare nei negozi di acquari anche italiani.
Nel video potete notare

  • la spiccata dominante viola-blu che rende il corpo di questo pesce assolutamente particolare, di un blu-viola molto ben visibile, cosa che invece con luci dalla temperatura di colore più calda di nota molto meno.
  • un bel combattimento fra 2 maschi, in piena parata con le pinne spiegate, i colori accesi, comprese le particolari righe rosse sul muso
  • la femmina di A. borelli, giallo intenso con la tipica riga nera sul muso, che ha deposto in una fessura della radice e poi che difende i piccoli quando iniziano i primi giorni di nuoto libero

4 Comments

  1. In assoluto il mio nanetto preferito e quello che sono riuscito a far riprodurre per primo.
    Non riesco a trovarlo facilmente quando si libera un po’ di spazio in vasca.
    Pero’ pero’… la smetti di provocarmi?!?! Guarda che finisce come coi trifasciata!!!
    🙁

    Post a Reply
    • Ora in acquario ho 2 femmine di trifasciata e una coppia di ramirezi.
      Quindi se trovi un maschio…prendimelo, vorrei smettere con i nanetti ma come fanno queste 3 femmine da sole???
      Il maschio ho un occhio gonfio da qualche giorno…che gli faccio…help me, mai avuto altri occhi gonfi in passato! 🙁

      Post a Reply
  2. A me e’ successo di avere anche casi di esoftalmo importante; e’ importante mettere il pesce malato in acqua nuova, areata e cambiata spesso, in un ambiente tranquillo (una vaschetta solo per lui con tante piante che gli diano riparo), non farlo alimentare e trattare la vasca con un disinfettante generico (ormai in giro c’e’ solo il FaunaMor).
    Sia in caso di lesioni traumatiche di infezione i miei pesci sono sempre guariti bene. Resta il fatto che il tuo acquario per me resta un mistero. Io un’idea ce l’avrei per tentare di fare un cambiamento.
    🙂

    Post a Reply
    • Ok, questa sera lo separo in una vasca idromassaggio e uso quel po’ di blu di metilene che mi è rimasto.

      Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code