Onde sulla superficie, come si realizzano?

Le onde che vedete nelle foto più "cool" di acquari, come quelli di T. Amano o di chi partecipa ai vari concorsi in tutto il mondo, non sono realizzate con una goccia in caduta o tenendo acceso il filtro esterno con il getto che smuove la superficie…l’acqua può essere mossa con un phon per capelli.

Questo credo sia il post più corto di tutti quelli contenuti in questo blog. 🙂

2 Comments

  1. Personalmente non sono ancora riuscito ad ingegnarmi per tenerlo fisso…senza rischiare che cada dentro.
    Però l’ho visto in alcune foto…di set fotografici allestiti per fotografare appunto gli acquari.
    Non ricordo di chi…o dove, però c’era questo phon.
    Poi cercando in Rete ho trovato altri riferimenti e quindi ho capito che la “mia” idea della goccia era sbagliata, è naturale pensare ad una goccia…ma in effetti sarebbe inutilmente difficile scattare nel momento giusto.
    Invece il phon ti tiene le onde “fisse”, molto meglio!

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code