Riproduzione di Lysmata wurdemanni, articolone!

E per chi non fosse passato dall’home page di Acquaportal…vi segnalo un grande articolo che riporta l’esperienza DI SUCCESSO di Matteo Algranati nella riproduzione dei bellissimi gamberetti marini Lysmata wurdemanni, che potete vedere in foto…quello in foto è proprio uno dei suoi "figli". 🙂

Ricchissima di foto, completa di commenti, note ed espedienti fai-da-te, è veramente un’esperienza completa, importante perchè sfata quella diceria che gira per forum e blog internettiani, e che asserisce l’impossibilità di portare allo stadio adulto le larve di questi gamberetti, a meno di avere una colonna d’acqua di ALMENO 150 cm.
Questo perchè di diceva fosse impossibile per i piccoli gamberetti, senza un minimo di pressione, mutare il carapace, cambiare "pelle" insomma.

Insomma la riproduzione sembra alla portata di tutti…diciamo di tutti quelli che hanno già esperienza con il marino e la possibilità/spazio per tenere altre 2-3 vaschette di diverse dimensioni nei paraggi…senza far indiavolare mogli, mamme. figlie o conviventi di vario genere e titolo… 🙂
La percentuale di adulti mediamente ottenuta da una riproduzione è del 10% nel caso di questa esperienza di Matteo, ma in altri casi ha raggiunto il 30%. Diciamo che il 15% mi sembra già una media mantenibile, probabilmente.
Bisogna comunque essere disposti ad affrontare difficoltà e usare molte attenzioni…e dal racconto su Acquaportal tutto questo è esplicito.

Se avessi ancora l’acquario marino…credo proprio che mi cimenterei…era uno degli obiettivi che mi ero preposto, poi i ritardi nell’allestimento della zona sotto l’acquario per ospitare un piccolo refugium, i problemi con le alghe, e tutto il resto…vabbè…sarà per la prossima volta, anche se rimane un mio pallino l’allevamento dei cavallucci marini…e prima o poi…facciamo poi. 🙂

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code