Piccole soddisfazioni orchidofile

Orchidea su zattera: phalenopsis miniLa mini Phalenopsis stà benissimo, almeno così sembra…: un paio di mesi fa era sull’orlo dell’abisso, fuori dalla serra aveva seccato tutte le radici e le foglie erano grinzose e bruttine. Messa nella serra, appesa “a testa in giù” e ancorata su una zattera di sughero, questa Orchidea ha SUBITO tirato fuori 3 nuove radici che son cresciute a vista d’occhio, in meno di un mese sono diventate lunghe una decina di cm e sempre belle verdi.
Insomma una soddisfazione, soprattutto perchè ho evitato la sua morte…se poi dovesse regalarmi anche una fioritura prima o poi…meglio! 🙂

E chi invece è fiorita? La Gastrochilus obliquus! 🙂

Fiorellini di Gastrochilus (Orchidea)

Un’altra Orchidea, diversa, molto diversa dalle “solite” Phalenopsis, ma anche con fiori molto meno appariscenti e di dimensioni MOLTO più contenute. Non ha dimensioni da “miniatura”, però i suoi fiori son proprio piccini, seppure belli e colorati.

E sono alla TERZA fioritura della Kefersteimia tolimensis, che ormai stà alla grande e credo abbia anche perso un po’ l’orientamento spazio-temporale…invece di fiorire una volta all’anno stò emettendo 1-2 fiori ogni mese…ottimo, anche se di conseguenza credo di dover anche fertilizzare più spesso quest’Orchidea piuttosto che le altre.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code