Piante finte per acquario… quando e perchè?

pianta finta per acquario... dai colori innaturaliLe piante finte in acquario sono decorative.
Da ciò che ho scritto sopra e soprattutto da ciò che NON ho scritto sopra, si potrebbe capire tutto… di fatto non apprezzo l’uso delle piante di plastica nell’acquario. Conoscere un minimo le piante acquatiche può aiutare chiunque a fare la scelta giusta per la propria vasca d’acqua dolce: ci sono piante praticamente per ogni esigenza, l’unica necessità per tutte è un minimo di luce per una decina di ore al giorno… per alcune veramente solo un minimo è sufficiente.

Le piante di silicone o di plastica per gli acquari (spesso anche con colori assurdi, innaturali, come quella in foto qui accanto) sono sicuramente migliorate dal punto di vista estetico e del realismo, così come lo hanno fatto anche le piante “emerse”, quelle per appartamento. Se ne trovano di coloratissime e di tutte le dimensioni anche su Ebay, da venditori italiani e soprattutto orientali. Ma per quanto belli, questi “pezzi di plastica colorati” non sono organismi viventi. Sicuramente non muoiono, non si ammalano e non vanno potate, ma troppo spesso si riempiono di alghe e vanno pulite per non diventare dei “cosi marroni e pelosi”.

E con altrettanta sicurezza posso scrivere che le piante finte, le piante di plastica non sono utili… non aiutano in alcun modo il “sistema acquario”. Possono al più essere utili per alcune specie di pesci che potrebbero sceglierle per deporvi comunque le uova… ma lo farebbero anche su un pezzo di plastica di altro tipo, così come spesso preferiscono farlo sulla parete del filtro interno.
Se volete comunque acquistarle, ce ne sono alcune fatte molto bene e abbastanza realistiche in vendita anche su Amazon Italia.

La piante per un acquario vanno considerate parte integrante di un allestimento… intendo le piante VERE. Piante facili o difficili, dovrebbero essere VERE, perchè non solo piaccono di più agli uomini che guardano dietro al vetro dell’acquario, ma con il loro metabolismo consumano nutrienti (cioè possibili fattori inquinanti e fonte di crescita per le aghe), quindi aiutano l’acquariofilo nella manutenzione ordinaria.

Senza arrivare agli estremi degli stupendi e complessi allestimenti piantumati dell’International Aquascaping contest, indico alcuni articoli utili sulle piante vere per acquario:

  1. Scegliere piante facili: le piante a crescita rapida
  2. Cosa serve alle piante: luce, fertilizzante, co2
  3. le piante galleggianti: poco usate mediamente mentre sono assolutamente piante potenzialmente utili in molti acquari, per mediare ad alcuni diffusi errori
  4. Come piantare le piante

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.