Zoanthus, i meravigliosi piccoli coralli molli (Zoa)

Collage con alcuni dei miei ZOANTHUSQuanti sono questi coloratissimi Zoanthus??? Quanti “ZOA” (l’abbreviazione più comune nei forum) esistono in natura?
Credo che nessuno lo sappia in realtà, anche se ne esistono 22 SPECIE, però si possono riconoscere solo per il DNA, mentre di varietà ce ne sono a centinaia.
Sicuramente in vendita se ne trovano oltre 120 varietà… con colori e dimensioni diverse, insomma capite in questo caso la passione per l’acquariofilia marina può sfiorare il collezionismo!
I più economici “fiorellini” (sono animali, non voglio confondervi) sono 4 o 5 varietà molto diffuse, che troviamo in vendita anche a meno di 1€ a polipo, spesso su roccette con 15-20 animali insieme. Mentre per le specie un po’ più difficili da reperire iniziamo a dover spendere 2 o 3 euro a polipo… per salire anche a 25, 40, 50… o anche più!

zoanthus rosa-violaNel mio acquario marino attualmente ne ospito 10 varietà, ma cercherò di acquistarne altre nei prossimi mesi. La cosa più difficile per me, che non sono un esperto di Zoa, è la nomenclatura. Perchè a girare per siti e forum sembra che non ne esista una ufficiale e semplicemente per consuetidine alcune varietà continuino ad essere chiamate nello stesso modo.
Ho trovato ad esempio un sito che riporta una specie di DATABASE degli Zoanthus e una sezione di Coral-pedia, però poi su alcuni siti che li vendono online molti nome non combaciano 🙁

Purtroppo non tutti gli Zoantidi sono uguali, questo è bene tenerlo a mente… non solo a livello estetico.
Vi riporto la mia esperienza, nella quale una bella roccia popolata per metà di Wham watermelons (ZOA con centro blu, cerchio grande rosso e polipi verde acceso. Li vedete nella foto qui sotto. Su un altro sito li chiamano invece Green skirt lady) e per metà da Radiactive dragon eye (verdi dentro, cerchio blu sterno e ciglia verde chiaro), dopo un’estate senza refrigeratore… è diventata tutta verde. In pratica gli ZOA con il centro rosso sono spariti, non hanno retto il caldo e… i tutti-verdi hanno colonizzato subito le loro posizioni ricoprendo la roccia per intero.

zoanthus USAIn pratica gli Zonthus hanno la capacità di riprodursi ed espandersi se hanno spazio intorno (se avviciniamo dei sassetti o altre rocce vedremo espandersi la colonia), però non tutti hanno le stesse condizioni ottimali per crescere bene.
Questo Zoantide vive in tutti i reef del mondo nelle zone di luce intensa e addirittura nella zona di marea.
Qualcuno gradisce più corrente, ma mai intenso o diretta, o luce più intensa, altri la soffrono se troppo intensa. Sono invece generalmente abbastanza tolleranti verso le condizioni chimiche dell’acquario. Nitrati e fosfati non li spaventano, così come il calcio basso… infatti non hanno uno scheletro calcareo con gli LPS o gli SPS.

Perchè alcuni ZOA sono così costosi?

Attualmente il più costoso che ho mai visto è questo “Hallucination” da 200 sterline…  a POLIPO. Un singolo polipetto di questo animale (coralli  e corallimorfari sono tutti animali… non me li chiamate piante, please!) costa come un piccolo nano-reef completo, per 3 motivi fra loro interconnessi:

  1. rarità. Se qualcosa è più difficile da reperire in commercio (o in natura) allora il suo prezzo sul mercato sale
  2. velocità di riproduzione. Alcune specie raddoppieranno la colonia in 3 mesi alle giuste condizioni. Altri in 3 anni… insomma se un Zoanthus è più lento a scindersi allora sarà più costoso perchè ci vuole più tempo per produrne una talea
  3. esigenze. Alcuni sono più delicati/esigenti della media. Per questo consiglio di acquistare prima quelli meno costosi in diverse varietà, così da conoscerli bene e poi capire se rischiare con altre varietà
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code